App per incontri

Membri: 1 400 000

Prezzo: Abbonamento mensile – 25€

Sito: loveaholics.com


Membri: 3 000 000

Prezzo: Abbonamento mensile – 15€

Sito: meetic.it


Membri: 760 000

Prezzo: Abbonamento mensile – 30€

Sito: be2.it


Le app per incontri

Chi non possiede, ormai, uno smartphone? Non solo, ma possiamo dire che i nostri telefonini sono diventati delle vere e proprie estensioni di noi stessi. Da molti anni, infatti, sul nostro smartphone ci è permesso fare qualsiasi cosa, grazie alle molteplici applicazioni che possiamo scaricare.

Quindi è del tutto normale che, oltre a quelle di ricette o per fare acquisti online, ci siano app per incontri in Italia, presenti da ormai molti anni.

Le applicazioni per incontri occasionali sono la naturale evoluzione delle classiche piattaforme di dating, ma in realtà le migliori app per incontri non hanno mai avuto un sito classico e sono nate proprio come applicazioni per i primi smartphone. Se quelle storiche hanno fatto da apripista, lentamente sono arrivate tutte le altre applicazioni che negli anni sono nate per la grande richiesta da parte del mercato.

app-per-incontri

Come i siti classici, anche queste piattaforme sono nate per permettere a tutti gli uomini e le donne di trovare la propria anima gemella o il partner ideale per vivere un’avventura in piena complicità e trasgressione. Se i migliori siti tradizionali hanno dato la possibilità a tanti single di poter entrare in contatto comodamente da casa propria, vincendo magari il problema della timidezza, con le versioni per mobile possiamo farlo da qualunque posto e in

qualunque momento.

Queste applicazioni sono molto indicate e consigliate a chi si sposta molto, ad esempio per lavoro e per studio. Non è possibile, infatti, solo incontrare i migliori partner in base alle proprie esigenze, ma puoi anche incontrare persone in cerca di un’amicizia sincera. Non solo rapporti e incontri occasionali, infatti sono tanti i single che si rivolgono a questi servizi per trovare, finalmente, l’anima gemella per una relazione seria e stabile.

L’universo delle app di siti di incontri è, come quello delle classiche piattaforme, molto vasto e differenziato. Ovviamente ci sono molti portali generalisti (spesso i migliori), in cui è possibile incontrare e flirtare con single per rapporti occasionali o per relazioni più serie. Queste sono le piattaforme che hanno più seguito, in quanto danno davvero la possibilità d’incontrare il maggior numero di single (e non solo).

Se si cercano categorie di persone specifiche, si possono scaricare delle applicazioni tematiche che mettono in contatto un genere particolare di persone. Sono applicazioni abbastanza di nicchia, come quelle per incontri con donne sposate oppure quelle per amanti di particolari pratiche sessuali non comuni.

Tutte queste applicazioni per smartphone funzionano in maniera molto simile, sul modello delle prime che sono nate con l’avvento degli smartphone. Innanzitutto è fondamentale, come si può facilmente intuire, una connessione internet con una rete Wi-Fi o attraverso la propria connessione dati.

Inoltre è necessaria l’attivazione del GPS per poter vedere se in un determinato raggio di chilometri ci sono altri single che usano la stessa applicazione, cosa che favorirebbe sicuramente un incontro spontaneo e immediato. Anche in questo caso lo strumento più importante, per flirtare con altri single, è la chat a cui potrai accedere se rientri nel gruppo target di qualche profilo presente all’interno della app. Ovviamente, allo stesso modo, anche tu potrai impostare un gruppo target per filtrare già le prime ricerche della persona giusta per te.

Come funzionano le app di incontri

Impossibile stabilire quali siano le migliori app per incontri, ma non vogliamo fare classifiche di questo tipo. In rete esistono già molte recensioni, oltre che forum e blog che parlano di questo argomento dove poter trovare tante opinioni e testimonianze anche dei vecchi utenti.

Le applicazioni di incontri, evoluzione dei tradizionali siti, hanno come unico obiettivo quello di mettere in contatto i single (e non solo) in cerca di un partner che possa fare al caso loro. Ovviamente la comodità sta nel fatto che si può fare tutto tranquillamente dal proprio smartphone, il che significa che si può accedere ai migliori servizi quando vogliamo e da dove desideriamo.

Se decidiamo di scaricare una app di questo tipo, anche un viaggio noioso da pendolare può diventare l’occasione per incontrare e conoscere qualcuno d’interessante. Anche se siamo costretti a pause pranzo solitarie durante il nostro turno di lavoro, possiamo approfittarne per dare un’occhiata ai nuovi profili che si sono aggiunti sulla nostra app. Come detto sono molto consigliate per chi passa molto tempo fuori casa (per i motivi più disparati) e quindi non ha sempre a disposizione il proprio PC.

Avendo la comodità di poter accedere sempre al proprio profilo, ogni occasione può diventare quella giusta per flirtare e conoscere i migliori partner per noi. Rispetto ai siti classici poi hai anche la geolocalizzazione che ti permette di trovare immediatamente le persone più vicine a te.

Vediamo insieme come funziona la maggior parte delle applicazioni per incontri.

  1. Download dell’app

La prima cosa da fare, come si può facilmente intuire, è il download della app prescelta. Ovviamente bisogna scaricare quella adatta al nostro sistema operativo (Android o IOS), ma della stessa esiste, nella maggior parte dei casi, una versione per entrambi i sistemi. Per scaricare gratuitamente dobbiamo andare sullo Store virtuale del nostro smartphone, cercarla e fare il download. Se l’applicazione è a pagamento, solo in casi molto rari, lo store si collegherà al conto collegato al proprio account per il pagamento.

  1. Il profilo

Dopo aver scaricato la nostra app di incontri, dobbiamo creare il nostro account sulla piattaforma. Se quella che abbiamo scaricato è la stessa di un sito in cui abbiamo già un account valido, allora possiamo entrare con i dati dell’account già registrato. Se invece non abbiamo nessun account esistente, dovremo creare tutto da zero. Nessun problema, perché è davvero un’operazione semplicissima. Molte ci permettono di poter entrare associando il nostro profilo Facebook, evitandoci così tutta la procedura. Vedete voi qual è la soluzione più comoda per voi.

  1. Chat

Lo strumento più importante è la chat, come per tutte le piattaforme di dating più o meno classiche. Sullo smartphone questo risulta addirittura più semplice, dato che la chat può essere integrata ad altri strumenti che normalmente utilizziamo per comunicare (anche per videochiamare). Di solito si arriva alla chat dopo aver selezionato le persone attraverso formule che possono variare da piattaforma a piattaforma, tramite un messaggio istantaneo, un mi piace o un cuoricino.

Il successo delle app di incontri

Entrando nello store virtuale del nostro smartphone ci troviamo davanti a una grande quantità di app per incontri. Il così alto numero di proposte è la dimostrazione dell’enorme successo che, da diversi anni ormai, hanno queste app.

I motivi del successo di queste app, che possono andare da quelle per incontrare l’anima gemella a quelle per incontri extraconiugali, sono davvero tante e cerchiamo di riassumerli così:

  • innanzitutto, l’accesso tramite smartphone rende davvero più veloce il collegamento al servizio e fattibile in qualsiasi momento della giornata. Infatti non hai bisogno di aver sotto mano il tuo computer fisso o portatile per andare su un sito di incontri (e preoccuparti poi della cronologia ad esempio), ma ti basta tirare fuori lo smartphone dalla tasca per vedere se qualcuno ti ha scritto o se c’è qualcuno di nuovo da invitare in chat;
  • il fatto che il download sia gratuito ovviamente ti invoglia a provare anche più di una piattaforma alla volta, l’importante è scegliere qual è la migliore per te perché, se cerchiamo l’anima gemella per una storia seria, difficilmente la troveremo su un sito per incontri extraconiugali. Se poi non si è soddisfatti, basta un attimo per cancellarla dal proprio telefono;
  • avendo un collegamento al GPS si può in ogni momento vedere se nei paraggi c’è un uomo o una donna che usa la stessa applicazione e in cerca di un partner come te, questa funzione è una delle chiavi del loro enorme successo. Questo può dare l’avvio ad appuntamenti davvero inaspettati e istantanei, creando situazioni simpatiche e romantiche tra i membri della stessa applicazione;
  • come detto prima le chat sono collegate e possibili attraverso le maggiori piattaforme per chiamate e videochiamate che abbiamo già installate sul telefono, così da rendere l’esperienza sempre più completa e funzionale al nostro obiettivo finale, ovvero conoscere i migliori single per noi;
  • queste app sono molto amate dalle persone che hanno sempre avuto molta timidezza e quindi frenate nel momento di conoscere qualcuno del sesso opposto, infatti qui ti è possibile mettere un mi piace o un cuore sotto il profilo di chi ti incuriosisce per far capire il tuo interesse.

In linea di massima si può dire che il successo di queste applicazioni sono andate pari passo con il successo e l’evoluzione degli smartphone. Ognuno di noi ne possiede uno e ha trasferito un po’ tutti i propri interessi su questi supporti. Molta gente poi è costretta a viaggiare molto, anche durante il giorno, per lavoro o per studio e quindi non ha sempre accesso al proprio computer fisso. Ecco perché le applicazioni di incontri, soprattutto in questi tempi in cui i ritmi sono sempre più veloci, possono nei momenti morti della giornata essere dei diversivi e dei servizi in grado di regalarci un sorriso o una gioia inaspettata nel grigiore della monotonia quotidiana.

App di incontri: gratis o a pagamento?

Questo è sicuramente uno dei temi che più appassiona tutti quelli che si avvicinano con curiosità ai siti e alle applicazioni di incontri.

La domanda più frequente è se esistono app di incontri gratis, oppure se scaricare una di queste piattaforme significa automaticamente avere dei costi.

Iniziamo col dire che, nella stragrande maggioranza dei casi, il download delle app di dating è assolutamente gratuito. Comunque questo lo vediamo nel momento in cui andiamo nello store virtuale del nostro sistema operativo (Android e iOS) per scaricarla, lì vediamo subito se il download è gratuito o a pagamento (in questo caso i costi sono prelevati dal conto associato al proprio account).

Diciamo che, se il download e l’iscrizione sono quasi sempre gratis, la questione dei costi inizia a interessarci quando vogliamo sfruttare in pieno le migliori funzionalità della app per conoscere altre persone.

Alcune piattaforme, in buona parte, possono richiedere la sottoscrizione di un abbonamento per avere accesso a queste funzionalità, che sennò non ti sarebbero accessibili:

  • pacchetto extra di sicurezza e di supporto, molto utile per garantirti maggiore sicurezza durante la navigazione all’interno della app. Infatti anche questo è un tema molto importante e che sta a cuore alle app, esattamente come ai siti di incontri tradizionali. Il supporto extra da parte dello staff ti permette di trovare sempre qualcuno pronto ad aiutarti se hai problemi o domande durante l’utilizzo della applicazione;
  • chat illimitata, infatti molte app in maniera gratuita ti permettono di inviare solo un numero limitato di messaggi al giorno, mentre un abbonamento ti permette di comunicare in maniera libera e senza limiti. Questo è importante, dato che la chat è lo strumento più importante per tutte le applicazioni di dating;
  • ricerche avanzate, grazie a filtri più dettagliati che ti aiutano nella ricerca della persona giusta per te. Spesso nei siti gratuiti, o almeno prima di effettuare l’upgrade, ti vengono proposte persone senza avere la possibilità di fare ricerche mirate. Con un abbonamento invece puoi cercare meglio tra i profili quelli più vicini a te sia geograficamente che come interessi.

Riassumendo si può dire che se vogliamo sfruttare tutte le funzionalità di un’applicazione perché siamo davvero motivati a conoscere il partner giusto, allora un piccolo investimento economico possiamo pensare di farlo.

Gli abbonamenti sono comunque molto abbordabili e, in linea di massima, hanno costi più bassi di quelli dei tradizionali siti. Ovviamente per più tempo ci si abbona, più si risparmierà.

I pacchetti vanno dall’abbonamento di un mese (scelta migliore se vogliamo vedere se il sito è quello giusto per noi) a quelli più lunghi di sei mesi o addirittura di un anno.

Alcune app mettono anche a disposizione, dei propri utenti, mini abbonamenti di qualche giorno per provare il sito e valutare se può essere il posto dove trovare veramente la persona giusta.

Inoltre, una piccola considerazione personale, avere a che fare con delle persone che hanno pagato un abbonamento come te, ti dà l’impressione di essere in un posto più affidabile e, soprattutto, aumenta la probabilità d’incontrare qualcuno davvero intenzionato e motivato a conoscerti per poi darti un appuntamento.

Come creare il tuo profilo su una app di incontri

Esattamente come per le tradizionali piattaforme di dating, anche per quanto riguarda le app per incontri è importante creare un profilo che possa avere successo. Ovviamente non esistono procedure fisse, perché ognuno di noi è diverso e preferisce mettere in risalto un aspetto della propria persona rispetto a un altro.

La cosa importante è avere un profilo completo e soprattutto veritiero perché, essendo alta la probabilità d’incontrarsi dal vivo, come noi non vogliamo brutte sorprese, la stessa cosa la desiderano anche gli altri. Quindi, in linea di massima, il consiglio è quello di compilare in maniera completa tutte le informazioni che ci vengono richieste e cercare di dare un minimo di personalità al nostro profilo, per farsi notare tra le centinaia di profili già esistenti.

Ma vediamo quali sono gli step che, di solito, devi fare all’interno delle app per creare il tuo profilo:

  1. nel momento dell’iscrizione ti viene chiesto il tuo sesso di appartenenza e quello che stai cercando (se persone del tuo stesso sesso o del sesso opposto), oltre alla tua età e alla tua residenza;
  2. successivamente potrai arricchire il tuo profilo con altre info che ti vengono richieste, solitamente riguardano alcuni aspetti della tua persona (come etnia, religione e stato civile), ma anche del tuo aspetto fisico (colore dei capelli, colore degli occhi e tipologia di corpo). Inoltre puoi aggiungere altre caratteristiche, ma scegli bene cosa vuoi che le altre persone sappiano di te, puoi sempre decidere di farti conoscere più avanti in chat;
  3. fondamentale è la scelta della foto profilo, oltre a essere realmente tua (come spiegato prima) mettine una che ti metta in risalto e che invogli le altre persone a mettere subito un mi piace o un cuoricino. I tempi sugli smartphone sono molto più veloci che sui siti classici, quindi scegli una foto che colpisca subito l’attenzione;
  4. se hai modo di poter anche scrivere un piccolo testo di presentazione, ti consigliamo di farlo. In questo modo puoi far conoscere qualcosa della tua personalità, anche se spesso su questo tipo di app quello che conta è la fotografia.

Il consiglio più grande che ti possiamo dare è quello di scegliere davvero una foto che possa colpire immediatamente quelli che vedranno sul tuo profilo perché, spesso, l’utente si ritrova a sfogliare una serie infinita di foto ed è difficile fare colpo.

L’obiettivo del nostro profilo deve essere quello di catturare subito l’attenzione, solo in questo modo la nostra foto otterrà un like o un cuoricino, a seconda della piattaforma, che testimonia che qualcuno ha interesse verso di noi.

Ricordatevi sempre che le immagini che mettiamo all’interno del nostro profilo devono essere reali e che, per evitare il fenomeno dei profili fake, molti siti mettono in pratica controlli severi ogni volta che si vogliono inserire nuove immagini. Sono diverse le categorie di foto che non si possono inserire e che devono essere autorizzate dallo staff di supporto, in ogni app trovate l’elenco delle foto vietate.

Conclusione: le migliori app per incontri

Eccoci alla fine di questa chiacchierata intorno alle app per incontri. In questo paragrafo non ti diremo qual è la migliore app di incontri che puoi scaricare per il tuo smartphone, perché non è questo il nostro obiettivo.

È impossibile fare classifiche e graduatorie, perché siamo davanti a un mondo troppo ampio, in cui poi ognuno può scegliere in base alle proprie esigenze. Inoltre sono tante le testimonianze presenti in rete di persone che usano queste app, come è possibile lasciare o leggere le recensioni che trovi nel momento in cui stati per scaricare la app nello store.

Ecco comunque che cerchiamo di riassumere quelle che sono le caratteristiche a vantaggio e a svantaggio di queste app, cominciando dai punti a favore:

  • la mobilità, infatti puoi usare le app per incontri dove vuoi e quando vuoi, l’unica condizione è quella di essere connesso a Internet tramite il tuo smartphone. Rispetto ai siti classici puoi sfruttare tutte le funzionalità anche quando non hai il PC a portata di mano
  • le app sono molto più veloci rispetto ai classici portali di dating, infatti molti si basano su un sistema di scorrimento di foto (di persone vicine a te geograficamente grazie al GPS) che puoi subito contraddistinguere con un like o con un cuoricino, spesso se l’altra persona contraccambia il tuo interesse potete iniziare subito a chattare e incontrarvi;
  • il livello di sicurezza è affidabile, dato che il tema della riservatezza e della tutela della privacy sono argomenti che stanno a cuore alle app per incontri. Ovviamente se si imposta il GPS per cercare persone vicine a noi, i dati dei nostri spostamenti non vengono diffusi ma sono solo utili alle funzioni della app;
  • nella stragrande maggioranza dei casi, il download è gratuito. Questo ci permette di scaricare anche più di una app alla volta, nello stesso modo in cui possiamo cancellarle quando abbiamo capito che non sono quelle che fanno per noi.

Punto a sfavore, purtroppo, di buona parte di queste app è che per accedere alle funzionalità più complete si è costretti a sottoscrivere un abbonamento. Come abbiamo visto però questi abbonamenti sono più che accessibili e, tendenzialmente, meno cari rispetto a quelli delle classiche piattaforme di incontri.

Inoltre ricordiamoci sempre di tenere in un posto sicuro il telefono, soprattutto se siamo sposati o comunque fidanzati, perché potremmo sempre essere scoperti e finire in un mare di guai.

In generale noi consigliamo di provare queste app anche facendo degli abbonamenti di prova, cosa che alcune app offrono ai propri utenti, per vedere se questi servizi possono essere efficaci per la ricerca del partner che state cercando.

In ogni caso anche alla fine dell’abbonamento ti è possibile disdire in ogni momento e cancellare l’app, senza nessun costo aggiuntivo nella maggior parte dei casi. Se desideri poi continuare l’esperienza su queste applicazioni puoi fare abbonamenti a base mensile infatti, come detto prima, più è lunga la durata del pacchetto acquistato più risparmi.